Valori soglia per piene dei corsi d’acqua

Livello 0 di allarme per piena

Il livello d’allerta VERDE corrisponde indicativamente a eventi di piena che hanno un tempo di ritorno medio inferiore ai due anni. Il pericolo è assente o ridotto.

Livello 1 di allarme per piena

Il livello d’allerta GIALLO corrisponde indicativamente a eventi di piena che hanno un tempo di ritorno medio di 2-10 anni. Il pericolo di danni è discreto.

Livello 2 di allarme per piena

Il livello d’allerta ARANCIONE corrisponde indicativamente a eventi di piena che hanno un tempo di ritorno medio di 10-30 anni. Il pericolo di danni è notevole.

Livello 3 di allarme per piena

Il livello d’allerta ROSSO corrisponde indicativamente a eventi di piena che hanno un tempo di ritorno medio di 30-100 anni. Il pericolo di danni è grande.

Livello 4 di allarme per piena

Il livello d’allerta ROSSO SCURO corrisponde indicativamente a eventi di piena che hanno un tempo di ritorno massimo di 100 anni. Il pericolo di danni è enorme.

I livelli d’allerta sono delimitati da valori soglia determinati deduttivamente in base alle conoscenze sul comportamento dei rispettivi corsi d’acqua (p.es. livello dell’acqua a cui il corso esonda o si constatano i primi danni). Queste soglie corrispondono all’incirca a eventi di piena che hanno un tempo di ritorno medio di 2, 10, 30 e 100 anni.

Valori soglia per piene dei laghi

Livello 0-2 di allarme per piena

La forbice tra il livello in estate e il limite di piena è suddivisa in tre aree di uguali dimensioni corrispondenti ai livelli d’allerta VERDE, GIALLO e ARANCIONE. Il pericolo di danni è assente o discreto.

Livello 3 di allarme per piena

Il limite di piena è costituito dalla zona intermedia tra i livelli d’allerta ARANCIONE e ROSSO. Il pericolo di danni è grande.

Livello 4 di allarme per piena

Non appena l’idrometro supera di 25 cm il limite di piena, è raggiunto il livello ROSSO SCURO. Il pericolo di danni è enorme.

Per i laghi non vengono effettuate statistiche relative alle piene. Le soglie d’allarme sono definite come precedentemente indicato.

Come nel caso dei corsi d’acqua, se viene maturata una certa esperienza in relazione ai pericoli rappresentati dalle piene, le soglie vengono adattate d’intesa con i Cantoni interessati.

Pericolo & misure a prendere

Proprietari di immobili
Pericolo di allagamenti per edifici e giardini

Le piene possono causare allagamenti negli edifici.

Rimozione degli oggetti di valore

Fare ordine nel seminterrato o sistemare il materiale in posizione rialzata

Installazioni elettroniche

Le installazioni elettroniche e i dispositivi elettrici nei seminterrati devono essere spenti e scollegati dalla rete.

Sigillatura delle aperture

Procurarsi sacchi di sabbia, teli in plastica e assi per sigillare le aperture (finestre, porte, portoni, lucernari): rispetto al livello della piena occorrerebbe prevedere ulteriori 25 cm per l’andamento delle onde.

Tombini

Chiudere gli scoli dei tombini interni.

Sigillatura degli scarichi

Gli scarichi e gli scoli dei sanitari devono essere sigillati con sacchi di sabbia e stracci

Fissaggio dei serbatoi di gasolio

Fissare i serbatoi di gasolio in modo che non possano essere trascinati via o essere rovesciati (sono più pericolosi i serbatoi vuoti o quasi vuoti).

Fissaggio in sicurezza delle condutture di gasolio

Sigillare le condutture di gasolio per evitare fuoriuscite.

Fissaggio in sicurezza dei materiali pericolosi

Sistemare i materiali pericolosi in un posto sicuro.

Utenti di mezzi di trasporto
Piena: pericoli per gli utenti della strada

Le situazioni di piena possono portare a inondazioni che possono anche influire sulla viabilità.

Veicoli al riparo

Collocare i veicoli in un luogo sicuro: evitare i parcheggi sotterranei.

Amanti del trekking
Piena: pericoli durante il tempo libero

Le situazioni di piena causano esondazioni dei corsi d’acqua e dei laghi.

Distanza dai percorsi a riva

Evitare il più possibile i percorsi a riva lungo corsi d’acqua e/o laghi.