Con l’ultimo aggiornamento dell’applicazione di Allarme-Meteo, il popolare radar delle precipitazioni è stato ulteriormente ampliato: sono ora disponibili una previsione delle precipitazioni nelle 48 ore successive e un archivio delle precipitazioni nelle 48 ore precedenti. Il nuovo radar delle precipitazioni può venir usato sia dagli utenti iOS sia da quelli Android.

Che cos’è un radar delle precipitazioni?

Fondamentalmente, i dispositivi radar emettono delle onde elettromagnetiche che vengono riflesse dagli oggetti circostanti. Nel caso dei radar delle precipitazioni, i satelliti meteorologici emettono delle onde elettromagnetiche che vengono riflesse dalle varie forme di precipitazione, quali gocce di pioggia, fiocchi di neve e chicchi di grandine.

La rappresentazione grafica di questi echi mostra la distribuzione geografica dei vari tipi di precipitazione. In questo modo, grazie al radar delle precipitazioni, spesso denominato anche radar della pioggia, è possibile scoprire dove sta piovendo, nevicando o grandinando al momento.

Il radar della pioggia consente così di prevedere se e, eventualmente, approssimativamente quando vi è probabilità di precipitazioni.

NOVITÀ: previsione delle precipitazioni nelle 48 ore successive

Per pianificare ancora meglio le vostre escursioni e attività, è ora disponibile sulla mappa del radar delle precipitazioni una previsione delle precipitazioni nelle 48 ore successive. Questa previsione si basa sul calcolo delle previsioni meteorologiche attuali tramite vari modelli informatici.

12 immagini mostrano l’andamento futuro delle precipitazioni a partire dal momento attuale per i 60 minuti a seguire. Le previsioni per il seguito vengono illustrate con un’immagine all’ora.

NOVITÀ: archivio delle precipitazioni nelle 48 ore precedenti

Un’ulteriore novità è l’archivio delle precipitazioni. Le immagini satellitari delle ultime 48 ore mostrano le precipitazioni effettivamente misurate. L’ultima ora viene illustrata con 12 immagini satellitari, mentre gli intervalli di tempo precedenti con 2 immagini per ogni ora.

Grazie a questa frequenza nelle 48 ore precedenti si può facilmente controllare dove e con quale intensità ha piovuto di recente.

L’intensità delle precipitazioni: millimetri di precipitazioni all’ora

Tuttavia, il radar delle precipitazioni non mostra solo dove piove, bensì fornisce anche informazioni sull’intensità delle precipitazioni. Sulle immagini radar delle precipitazioni di Allarme-Meteo, l’intensità viene contrassegnata mediante sei colori diversi. I vari colori corrispondono ad un’intensità di precipitazione da <1 mm/h (azzurro) a 100 mm/h (rosso).

Il radar è inoltre in grado di rilevare anche le particelle di precipitazioni che non raggiungono il suolo, ad esempio poiché evaporano durante il tragitto.

Il radar delle precipitazioni: la mappa meteorologica più apprezzata di Allarme-Meteo

Il radar delle precipitazioni è la mappa meteorologica più frequentemente consultata dagli utenti nell’applicazione di Allarme-Meteo. Per questo motivo, in ogni nuova installazione di Allarme-Meteo, il radar della pioggia viene automaticamente aggiunto alla schermata iniziale.

Fra l’altro, il radar delle precipitazioni può venir visualizzato sia in verticale sia in orizzontale, proprio come il resto dell’applicazione di Allarme-Meteo.

Aggiornate subito Allarme-Meteo per approfittare delle ultime funzionalità

Con l’aggiornamento, è stato rivisto anche il radar fulmine. Quest’ultimo mostra retroattivamente i fulmini nelle 24 ore precedenti. Quando si condividevano gli allarmi di maltempo tramite le varie funzioni di messaggistica mancavano alcune informazioni, che abbiamo ora completato.

Abbiamo inoltre apportato piccoli miglioramenti per perfezionare il funzionamento dell’applicazione.

La versione 5.13 di Allarme-Meteo è ora disponibile gratuitamente per tutti gli iOS e presto anche per Android

Aspettiamo la vostra recensione sull’App Store o su Google Play. Per eventuali feedback e suggerimenti di miglioramento potete contattarci mediante formulario.