Aurore polari: l’aurora boreale in Svizzera

Le aurore polari, note anche come aurore boreali, si possono osservare solo raramente in Svizzera. Lo scorso maggio, il fenomeno poteva tuttavia essere osservato a occhio nudo anche alle nostre latitudini. Ma cosa sono esattamente le aurore polari e come nascono?

Polarlichter Header

 

Le aurore polari si vedono principalmente nelle regioni polari, da cui il loro nome. Nell’emisfero nord sono chiamate aurore boreali, mentre nell’emisfero sud aurore australi. 

Come nasce l’aurora polare?

A essere responsabile dell’aurora polare è il sole. Le eruzioni sulla sua superficie lanciano nello spazio grandi quantità di particelle caricate elettricamente. Questo cosiddetto vento solare viene in gran parte schermato dal campo magnetico terrestre e deviato verso i poli. Qui il vento solare si scontra infine con gli atomi di ossigeno e azoto dell’atmosfera terrestre, i quali sprigionano luce. Il risultato sono le aurore polari. 

I vari colori delle aurore polari

Il colore dell’aurora polare dipende dall’altitudine e dal tipo di atomo con cui il vento solare si scontra. Tanto più ricco di energia è il vento solare, tanto più ricca di colori sgargianti sarà l’aurora polare.

  • Rosso: atomi di ossigeno ad altitudini comprese tra 300 e 400 km
  • Verde: atomi di ossigeno ad altitudini da 100 a 300 km
  • Rosa: atomi di azoto ad un’altitudine di circa 100 km

Alle nostre latitudini la luce rossa è quella più visibile, mentre più a nord si osservano prevalentemente aurore polari verdi.

Aurore boreali in Svizzera

Come già accennato, le aurore polari si verificano soprattutto vicino ai poli. Nei periodi in cui il sole è particolarmente attivo, le aurore boreali si possono tuttavia vedere anche in Svizzera. I venti solari con una forza corrispondente sono chiamati anche tempeste solari. Tali tempeste magnetiche non solo provocano spettacolari aurore polari, ma possono anche disturbare i sistemi satellitari, le linee elettriche, la radiocomunicazione e la navigazione. 

Le più belle immagini delle aurore boreali catturate dalle webcam in Svizzera

La luce diffusa delle aurore boreali è spesso difficile da riconoscere a occhio nudo. Sulle webcam e fotocamere le luci si possono di solito vedere meglio, perché questi dispositivi sono in grado di catturare più luce rispetto all’occhio umano. Abbiamo raccolto alcune delle più belle immagini delle webcam di Allarme-Meteo delle aurore polari in Svizzera:

Con le oltre 450 webcam ad alta risoluzione disponibili nell’app Allarme-Meteo, anche voi potrete osservare le prossime aurore boreali in Svizzera comodamente dal vostro smartphone. Scaricate subito l’app gratuita. 

Quando si vedono le aurore boreali?

I cosiddetti centri di previsione meteorologica spaziale sorvegliano le tempeste magnetiche e calcolano, tra l’altro, anche la previsione di un’aurora polare. Ciononostante, prevedere le aurore polari è spesso molto difficile e possibile solo a breve termine.

Fondamentalmente il sole attraversa un ciclo di 11 anni con un punto massimo e un punto minimo di attività. L’attuale ciclo solare è iniziato nel 2019 e termina nel 2031. Si prevede che il punto massimo del ciclo sarà raggiunto nel 2025. Quest’anno è prevista una forte attività solare, e di conseguenza anche in Svizzera potrebbero essere nuovamente visibili aurore polari.

  • Autore:
  • Allarme-Meteo
  • Immagine:
  • Allarme-Meteo

Domande frequenti