Grandi quantità di pioggia in breve tempo possono costituire un pericolo per le persone e arrecare danni agli oggetti. Ma come si definiscono le precipitazioni forti? E come proteggersi al meglio da queste ultime? Allarme-Meteo vi fornisce avvisi tempestivi sul maltempo e preziosi consigli su come adottare le giuste precauzioni.

Precipitazioni intense: la definizione

Quando piove in grandi quantità in un breve periodo di tempo, si verificano precipitazioni intense. Per definizione, si parla di forti precipitazioni a partire da una quantità di 5 litri di pioggia per metro quadrato in 5 minuti o 17 litri in un’ora. Allarme-Meteo distingue tre livelli (allarmi) di forti precipitazioni: pioggia intensa, pioggia intensa e persistente e grandi quantità di pioggia (vedi anche: Valori soglia per forti precipitazioni).

Come nascono le precipitazioni forti?

Oltre alle temperature, sono determinanti per le precipitazioni forti soprattutto le condizioni del vento nell’atmosfera. Se c’è una grande turbolenza nella zona delle nuvole, le gocce rimangono nella nuvola per un periodo più lungo e la dimensione delle gocce aumenta notevolmente.

Delle minuscole gocce d’acqua s’ingrandiscono man mano all’interno delle nuvole attraverso vari processi, fra cui la collisione con altre gocce d’acqua. Quando le gocce raggiungono una certa dimensione, di solito cadono dalla nuvola sotto forma di gocce di pioggia. Se però intorno alle nuvole vi è del vento orizzontale e verticale a forte velocità, le gocce non cadono dalla nuvola, bensì vengono scagliate all’interno di essa. Questo porta ad un ulteriore aumento del diametro delle gocce. Se la forza di gravità nelle gocce supera la corrente ascendente, le gocce iniziano a cadere verso il basso. Queste gocce risultano molto più grandi delle normali gocce di pioggia dato che rimangono nella nuvola per molto tempo. Raggiungono così il suolo ad alta velocità e con un grande diametro sotto forma di forti precipitazioni.

Possono portare ad un significativo evento di forti precipitazioni diverse condizioni meteorologiche. Le condizioni delle aree a bassa pressione (fronte caldo o freddo, occlusione) possono portare alle cosiddette precipitazioni frontali forti. Ciò avviene soprattutto nelle stagioni di transizione, in autunno e primavera. Le precipitazioni intense convettive di cui sopra possono però verificarsi anche in situazioni di alta pressione nel semestre estivo: in questo caso giocano un ruolo importante la stratificazione verticale dell’aria, le condizioni del vento e l’umidità. Il periodo in cui le precipitazioni d’intensità pericolosa si verificano più raramente è quello compreso tra fine ottobre e inizio marzo: la massa d’aria è infatti troppo fredda per assorbire vapore acqueo e acqua liquida in grandi quantità.

I pericoli della pioggia persistente

Le piogge abbondanti hanno effetti diversi a seconda del tipo di terreno: dipende soprattutto dalla misura in cui il suolo è in grado di assorbire o drenare l’acqua. Generalmente, le regioni aride sono molto più sensibili alle piogge abbondanti rispetto a quelle umide.

Le precipitazioni forti possono portare a inondazioni nel seminterrato e al piano terra di un edificio, così come a notevoli danni al giardino. Anche la situazione del traffico può risultarne fortemente influenzata: le strade sono bagnate, vi è visibilità limitata e pericolo di aquaplaning. In natura, le precipitazioni forti portano a maggiori quantità d’acqua in laghi, fiumi e torrenti, il che a sua volta può portare a un possibile rischio di inondazione.

Radar della pioggia e delle precipitazioni: la pioggia in Svizzera

Il radar delle precipitazioni nell’applicazione meteo di Allarme-Meteo fornisce una panoramica delle precipitazioni attuali in Svizzera. La grafica animata mostra anche lo sviluppo previsto e la distribuzione geografica delle precipitazioni nelle ore successive. È inoltre possibile ottenere informazioni sull’intensità delle precipitazioni grazie alla differenziazione dei colori.

Misure per ridurre eventuali danni dovuti alla pioggia

Misure preventive

  • Valvole contro il ristagno: impediscono che entri acqua dalle canalizzazioni all’interno della casa
  • Soglie elevate per lucernari e porte
  • Cantine in calcestruzzo senza pavimento naturale
  • Consultare i dati meteo attuali e le previsioni sull’applicazione di Allarme-Meteo
  • Studiare accuratamente i sentieri per pianificare al meglio le uscite nella natura

Misure regolari

  • Mantenere le grondaie libere da foglie
  • Controllare regolarmente il corretto funzionamento delle strutture costruttive
  • Risciacquare i condotti principali

Misure acute

  • Liberare il seminterrato e conservare gli oggetti di valore in alto
  • Spegnere gli impianti elettrici nel seminterrato e al piano terra e scollegarli dall’elettricità
  • Chiudere aperture e scarichi di edifici con sacchetti di sabbia, pellicole di plastica o assi
  • Fissare i contenitori di combustibile
  • Riporre al sicuro le sostanze pericolose
  • Guidare con prudenza nel traffico, adattare la velocità ed evitare l’aquaplaning
  • Pianificare attentamente le escursioni ed evitare sentieri lungo fiumi e ruscelli

Allarme-Meteo: la mia meteo, la mia applicazione

L’applicazione gratuita „Allarme-Meteo” v’informa tempestivamente sulle intemperie imminenti, ad esempio le precipitazioni forti, e fornisce i dati meteo più attuali per le vostre località preferite. Già oltre 1 milione di utenti utilizzano l’applicazione meteo svizzera “Allarme-Meteo”, che sia a casa, nel traffico o nel tempo libero. Potete scaricare gratuitamente Allarme-Meteo nell’App Store o sul Google Play Store.