Divieti di fuoco & pericolo acuto di incendio di boschi in Svizzera

Dopo lunghi periodi senza precipitazioni e con forte siccità, il rischio d’incendi boschivi in Svizzera aumenta. Quanto è alto il rischio d’incendi boschivi in Svizzera? Dove è in vigore il divieto di accendere fuochi? Cos'è un incendio boschivo e come nasce?

Waldbrandgefahr und Feuerverbote - Wetter-Alarm

Pericolo d’incendi boschivi: prudenza!

È pericoloso quando ci sono poche precipitazioni e forte siccità: in queste condizioni, anche solo una piccola scintilla di fuoco può costituire un fattore di rischio. Per questo motivo, i singoli cantoni e comuni diramano diversi livelli di divieto di accendere fuochi a seconda del grado di siccità e del rischio d’incendi boschivi:

  • Divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto
  • Divieto di accendere fuochi nel bosco e nelle sue vicinanze
  • Divieto parziale di accendere fuochi nel bosco, nelle sue vicinanze e all’aperto in generale
  • Esortazione generale alla prudenza nell’accendere fuochi
  • Nessuna misura in vigore

Il divieto assoluto di accendere fuochi corrisponde al massimo livello di allerta: è quindi generalmente vietato accendere fuochi all'aperto. Questo significa che non è consentito utilizzare focolai fissi, usare ciotole da fuoco, griglie a carbonella o griglie usa e getta, caminetti e candele di ogni genere. Si raccomanda inoltre massima prudenza ai fumatori: non gettare via sigarette accese, altri articoli per fumatori o fiammiferi!

Waldbrand - Wetter-Alarm
Pericolo di incendio boschivo

Quando vi è il massimo rischio di incendi boschivi?

Il rischio di incendi boschivi aumenta durante i lunghi periodi di siccità e quando vi è forte favonio, soprattutto nel periodo compreso tra marzo e ottobre. I boschi di conifere sono più frequentemente colpiti dal rischio di incendi boschivi rispetto ai boschi misti con latifoglie.

Pericolo di incendi boschivi e divieti di incendio: situazione attuale

Divieti di incendio in vigore per cantone (Stato al 14.04.2022):

Pericolo di incendi boschivi:

Pericoli di incendi boschivi per cantone (Stato al 20.04.2020):

Fonte: waldbrandgefahr.ch & Kantonale Gebäudeversicherungen

Come nascono gli incendi boschivi?

Gli incendi boschivi possono nascere per cause umane o naturali. La fonte naturale più comune sono i fulmini, che possono colpire del legno secco o l'erba provocando incendi radenti.

Tuttavia, più del 60% degli incendi boschivi e degli incendi radenti sono causati dagli esseri umani, spesso per mancata attenzione alla siccità e alla cattiva gestione dei fuochi all’aperto. Gli incendi causati dall’essere umano possono essere classificati come segue:

Incendi appiccati deliberatamente

  • Incendio doloso

Incendi appiccati per negligenza

  • Focolai non sufficientemente spenti
  • Prodotti di fumatori gettati via
  • Giochi all’aperto con il fuoco
  • Agricoltura e silvicoltura (combustione di rifiuti di legno o paglia)
  • Militare (esercizi di tiro)

Cause tecniche

  • Scintille dovute alle ferrovie
  • Incendio di cablaggi elettrici

Come comportarsi col fuoco

Dato che gli incendi boschivi sono in gran parte dovuti all'attività umana, all’accensione di fuochi all'aperto si applicano le seguenti regole di condotta:

  • Informarsi sulla situazione di pericolo locale se si vuole accendere un fuoco all'aperto.
  • Rispettare gli eventuali divieti di accendere fuochi!
  • Osservare le informazioni riportate su Internet, alla radio, in televisione e nei giornali.
  • Non gettare mai sigarette e fiammiferi accesi.
  • Fare grigliate nei focolai fissi.
  • Sorvegliare costantemente il fuoco e spegnere immediatamente qualsiasi scintilla.
  • Allontanarsi da griglie e focolai e dai loro dintorni solo quando sono completamente spenti.
  • In caso di vento forte e raffiche di vento, i fuochi all'aperto vanno assolutamente evitati.
  • I fuochi d'artificio possono essere lanciati solo in luoghi espressamente autorizzati dal comune.

Fonte: Ufficio federale dell’ambiente UFAM

Che tipi di incendi boschivi esistono?

Incendio radente

Quasi tutti gli incendi boschivi iniziano con un incendio radente, di solito causato da residui di tabacco, fuoco di griglie o fuochi nei campi. La diffusione dell'incendio dipende fortemente dal terreno e dalle condizioni del vento. Le fiamme possono raggiungere mezzo metro di altezza e distruggere la vegetazione del terreno.

Incendio sotterraneo

Spesso si verifica quando il pavimento della foresta è coperto di foglie. Questi incendi non presentano fiamme, ma solo fumo, e portano alle peggiori conseguenze, dato che possono distruggere le radici degli alberi.

Incendio di chioma

Gli incendi di chioma nascono quando un incendio radente si muove verso le cime degli alberi. Gli incendi di chioma si propagano più velocemente rispetto agli incendi radenti e possono provocare nuovi incendi radenti.

Incendio di barriera

L’incendio di barriera avviene quando si verifica al contempo un incendio radente e un incendio di chioma, che formano insieme un unico fronte di fiamma.

Incendio trasportato dal vento

Può succedere che le particelle infuocate di piante siano trasportate dal vento, causando nuovi focolai d’incendio in altre zone del bosco.

Come comportarsi in caso d’incendio boschivo

In presenza di piccole scintille e focolai sul suolo, basta calpestare la brace con delle scarpe robuste fino a spegnerla. Se si sviluppa invece un incendio più grande o se si scopre un altro incendio nelle vicinanze, è importante allarmare immediatamente i pompieri. Se possibile, rimanere nelle vicinanze del fuoco al fine di poter guidare i pompieri. Il vento alimenta il fuoco: la regola è quindi non camminare mai contro la direzione del vento.

Come si spengono gli incendi boschivi?

Gli incendi boschivi possono diffondersi molto rapidamente su grandi aree: combattere il fuoco diventa sempre più difficile. Spesso non bastano gli estintori per spegnere i fuochi. Un'altra difficoltà è riuscire a trasportare quantità sufficienti di acqua per estinguere gli incendi in regioni talvolta remote: a volte non bastano le quantità di acqua trasportabili mediante autopompe. Per combattere incendi boschivi su larga scala, vengono utilizzati aerei o elicotteri antincendio. Questi possono far cadere grandi quantità di acqua dall'aria. È possibile potenziare lo spegnimento degli incendi boschivi aggiungendo additivi chimici.

Per spegnere il fuoco vengono utilizzate anche le piste tagliafuoco: a questo proposito vengono disboscate deliberatamente delle strisce di bosco al fine di togliere dell’ulteriore combustibile al fuoco. Se il fuoco non riesce più a propagarsi su altri alberi, è possibile frenare l’espansione dell’incendio boschivo.

  • Immagine:
  • pixabay.com