I vincitori sono ormai stati scelti: Allarme-Meteo regala una nuova livecam al rifugio Capanna Gorda dell’Aquila e all’Hotel Castello-Seeschloss di Ascona.

Sette candidature, due vincitori

Alla ricerca di due nuove postazioni livecam nel Canton Ticino, Allarme-Meteo ha lanciato una campagna nazionale insieme al produttore di livecam Roundshot.

In una prima fase, le potenziali postazioni del Canton Ticino hanno avuto due settimane di tempo per richiedere una nuova webcam. Per poter essere presi in considerazione per la votazione, sono stati richiesti tutta una serie di requisiti, come ad esempio l’alimentazione elettrica garantita o dei chiarimenti sulla protezione dei monumenti storici e sui permessi di costruzione.

Tra le 15 candidature ricevute, la giuria ha selezionato le sette più adeguate e ha registrato le prime panoramiche di prova sul posto a fine ottobre.

Di queste sette proposte, solo due postazioni sono poi riuscite ad aggiudicarsi una livecam, ottenendo il maggior numero di voti in una votazione pubblica.

Cliccare qui per vedere le sette candidature >

Una gara testa a testa

Per finire, quasi 5‘000 votanti hanno garantito una gara testa a testa tra quattro postazioni possibili. I vincitori finali sono stati annunciati solo alla chiusura del concorso, avvenuta il 2 dicembre 2018.

Capanna Gorda, Aquila

  • CAP/luogo: Capanna Gorda, 6719 Aquila
  • Altitudine: 1’800 m s.l.m.

Il rifugio Capanna Gorda dell’Aquila ha ottenuto il maggior numero di voti, vincendo così il concorso. Il rifugio è situato a 1’800 metri sul livello del mare e offre posti letto per circa 30 persone con vista sull’Adula, sul ghiacciaio di Besciana e su tutta la Valle di Blenio.

Hotel Castello-Seeschloss, Ascona

  • CAP/luogo: Hotel Castello-Seeschloss, 6612 Ascona
  • Altitudine: 196 m s.l.m.

La seconda postazione più votata è stata l’Hotel Castello-Seeschloss di Ascona, con vista sul Lago Maggiore. La nuova livecam, situata in posizione centrale ad Ascona, fornirà immagini del lago e dell’entroterra.

Le nuove livecam verranno installate nel corso della primavera del 2019 e poi integrate nell’app gratuita di Allarme-Meteo.

Scaricare l’applicazione di Allarme-Meteo

Anche chi ha votato ha avuto la possibilità di vincere dei premi. I vincitori saranno contattati nei prossimi giorni. A questo punto ad Allarme-Meteo non resta che ringraziare calorosamente per la viva partecipazione alla votazione!